Faq

  1. Quando rispondo ad una richiesta dell’editore che cosa devo scrivere?

Scrivi nel modo più chiaro e preciso quale sarà il percorso che intendi dare alla tua proposta, mettendo in evidenza il punto di vista o la peculiarità della tua idea rispetto al tema della richiesta.

  1. Come funziona il pagamento in caso di acquisto da parte di un editore?

L’autore propone il contenuto e decide il prezzo a cui venderlo ricordando che la commissione per tidbit è del 20%. All’editore comparirà il prezzo pieno.

Se vuole comprare il contenuto paga e solamente dopo potrà scaricarlo. Se il contenuto non è pronto per il download, la somma versata dall’editore resta congelata fino alla consegna del lavoro.

  1. Come fa un editore a fare una richiesta?

L’editore fa la sua richiesta in un’area riservata, accessibile solamente agli utenti registrati. Sarà indicato: l’argomento, i tempi di consegna e il compenso definito.

Gli autori che partecipano alla “call” inseriranno la loro proposta nell’area e l’editore sceglierà quella che ritiene migliore. Gli autori potrannno accedere alle richieste cliccando sul tasto “controllo le richieste” che vedranno a sinistra sulla loro pagina.

  1. A chi fattura l’autore?

L’autore fattura direttamente all’editore tramite noi. Invieremo all’autore un modulo di fattura o notula sulla base delle indicazioni fornite in fase di registrazione, e che poi gireremo, compilata, all’editore.

  1. Mi viene richiesta la partita iva o il codice fiscale perché? Come posso dare un dato cosi privato a chi non conosco?

Abbiamo un sistema automatico per le fatture. Avendo già memorizzato la partita iva o il codice fiscale il meccanismo risulta più veloce e sicuro.

  1. Quale la vostra percentuale sulla vendita?

La nostra percentuale è del 20%.

  1. Dopo che l’editore ha pagato e scaricato il pezzo, quanto tempo ci vuole per avere il mio compenso ?

Non appena ricevuta la fattura del pagamento effettuato dall’editore, tidbit provvederà a versare sul vostro conto l’importo concordato.

  1. La piattaforma vale anche per le produzioni audio /radiofoniche?

Si

  1. C’è un contatto diretto tra freelance ed editore?

C’è un contatto “virtuale” per la fatturazione. I reciproci contatti non sono visibili fino al momento della fatturazione. Tutte le fasi intermedie le cura tidbit.

  1. Che cosa si intende per licenza?

La licenza di vendita indica la disponibilità di un contenuto ad essere venduto più volte. Se si indica una licenza esclusiva (obbligatoria per i contenuti testuali) il contenuto può essere venduto una sola volta, se si indica la licenza per singola pubblicazione, il contenuto potrà essere venduto varie volte.

  1. Sono un giornalista italiano che vive e lavora all’estero. Posso registrarmi su tidbit.it?

Si, vedremo di volta in volta il sistema di fatturazione.

  1. Come “fare” il prezzo?

Esiste un tariffario per l’equo compenso approvato nel giugno del 2014, lo trovate qui. Si parla di minimi. Non scendete al di sotto di questi compensi, ma partite da qui per valorizzare il vostro lavoro.

  1. La  biografia e il sommario del pezzo vengono tradotti in inglese? Posso farlo io direttamente?

Si vengono tradotti in inglese. Se vuoi una traduzione la puoi mandare e noi saremo felici di inserirla sul sito in inglese.

Se non avete trovato la vostra risposta, scrivete a info@tidbit.it